Tuesday, January 8, 2008

Rieccomi!



Dopo un bel pò di tempo senza scrivere rieccomi online! Uno dei buoni propositi del 2008 era quello di ri-iniziare a scrivere e lo faccio condividendo uno dei miei nuovi hobby: la creazione di collane e orecchini con la FIMO, una pasta da modellare (tipo plastilina) che si indurisce al forno.

Ecco un semplice modo d'uso per creare delle piccole api o delle anatre (che poi possono essere usate come perline per orecchini, portachiavi, collane, braccialetti, ecc.). Personalmente mi piace mixarle con delle palline di lana cotta (lana infeltrita)... ma vi spiegherò come fare queste ultime una prossima volta :)

Per le paperelle si fanno prima delle palline per modellare il corpo con della FIMO gialla e poi i dettagli con della FIMO nera e rossa. Il buco invece servirà per potere usare la paperella come perlina (e infilarci del filo) e si può fare con uno stuzzicandenti.

Per fare un'ape invece, si inizia sempre da una pallina di FIMO gialla, e poi si fa una striscia lunga di FIMO nera da avvolgere attorno alla nostra apina. Infine si faranno gli occhi e le ali con delle altre piccole palline di pasta di altri colori (bianca e nera). Da non dimentica... il solito buchino con lo stuzzicadenti per far poi passare il filo. Lo stuzzicadente è molto comodo anche per far girare l'ape in modo da avvolgere la striscia nera tutt'attorno.



Innfine si inforna il tutto per 30' a 110°.... et voilà!


3 comments:

Eugenia said...

Bene, bene, bisognerà metter su un negozio di collane oppure dare lezioni di perlineria in un art- center!!
I bambini si divertiranno e anche i grandi!!
Bene, forza,forza, cara Chiara tieni acceso il bellissimo fuoco di gioia di vuvere che hai!! Un abbraccione mia cara giramondo!!
dalla tua Nonna

Home Theater said...
This comment has been removed by a blog administrator.
Francesco Cuccuini said...

Viva Chiara, viva l'Italia.